Presentazione del progetto “Il Rifugio”

La proposta progettuale “Il Rifugio”, ideata dall’Associazione “La Chimera”, vuole promuovere interventi per migliorare l’autonomia, il welfare, il benessere e la salute dei futuri beneficiari, attraverso l’offerta di più servizi gratuiti: uno sportello di sostegno psicologico, corsi di lingua italiana rivolti agli stranieri e uno sportello di consulenza legale.

Tali servizi verranno erogati presso la Scuola Carlo Pisacane, realtà da sempre impegnata nel sociale nel quartiere di Tor Pignattara di Roma. A seguito della situazione pandemica in atto, i servizi sono interamente fruibili anche in modalità “remoto”, con collegamenti con i professionisti. 

La consulenza psicologica è da intendersi come sostegno psicologico, realizzato attraverso colloqui clinici (destinati a nuclei familiari, diadi genitore-bambino, genitori che necessitano di un sostegno alla genitorialità, bambini, adolescenti e adulti), atti alla presa in carico di situazioni di disagio psico-sociale, nonché alla promozione della salute e del benessere psichico delle persone. Tali colloqui sono calendarizzabili settimanalmente o quindicinalmente, a seconda delle esigenze dell’utenza. Sono inoltre previsti laboratori su tematiche riguardanti l’infanzia.

I corsi di lingua italiana avranno come destinatari prevalentemente adulti migranti. Saranno offerti tutti i livelli, A1-C2, con particolare attenzione alla preparazione per la certificazione B1 (CILS), requisito per l’ottenimento della cittadinanza italiana. Le classi avranno un numero massimo di partecipanti, al fine di rendere ottimale il rapporto insegnante-alunno e saranno prevalentemente a cadenza settimanale. Avranno luogo inoltre diverse giornate formative dedicate all’approfondimento della conoscenza delle principali forme istituzionali della Repubblica Italiana, la loro storia e il loro funzionamento, con tour guidati presso i più rilevanti palazzi istituzionali. Al fine di promuovere non solo la lingua, ma anche la cultura italiana, saranno previsti ulteriori laboratori con oggetto le specialità della cucina e le canzoni della tradizione italiana.

La consulenza legale si svilupperà principalmente su due versanti: il primo rivolto ai migranti offrendo loro consulenza ed assistenza per gli iter burocratici (ricongiungimenti familiari, rinnovo permessi di soggiorno, richiesta d’asilo ed eventuale diniego e cittadinanza); il secondo agirà in ambito familiare, in particolare in contesti di violenza domestica e stalking, con assistenza sia nei procedimenti civili, anche minorili, che penali. Saranno organizzate, altresì, delle giornate formative aperte a tutta la comunità sui vari settori di intervento (diritto dell’immigrazione e diritto di famiglia, con focus sulla violenza domestica).

L’idea è quella di creare un centro polifunzionale che possa rivolgersi alla comunità dell’area di intervento, agendo concretamente e positivamente sul miglioramento della loro qualità di vita: “Create your home everywhere” è il nostro motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.